Trasformare un alimentatore da pc in uno da banco

In questo articolo vediamo come creare un utilissimo alimentatore da banco o laboratorio da un vecchio alimentatore da pc.

Ecco cosa ci occorre:

4 boccole da pannello (3 rosse, 1 nera)

boccola_da_pannello

 

resistenza da 5 Ohm 10 W

resistenza_10W

resistenza da 10 Ohm 10 W

resistenza_10W

4 capicorda

capicorda

 

Iniziate quindi a svitare l’alimentatore e, svuotatelo in modo da rimanere solo con la carcassa metallica così da poter lavorare tranquillamente i fori per inserire e fissare successivamente le boccole.

Per fare il foro usando il trapano iniziando con una punta piccola, procedendo poi con una più grande dalle dimensioni eguali del diametro della bocca, e successivamente avvitate tutto alla carcassa con i rispettivi dadi.
Dovreste ottenere un risultato simile.

alimentatore_pc_da_banco (1)

 

dopo aver inserito le boccole, rimettete apposto l’alimentatore e separate i fili “a gruppi” rispettando le relative tensioni 12V, 5V e 3,3V ed ovviamente la massa.

connector_atx_pinout

 

alimentatore_pc_da_banco (2)

 

Adesso saldate ad ogni singolo capo dei gruppi ottenuti i capicorda.

alimentatore_pc_da_banco (3)

 

Ora che abbiamo saldato i capicorda, possiamo collegare tutto alle boccole.
(Ovviamente per la massa usate la boccola nera :) ).

alimentatore_pc_da_banco (4)

 

Adesso bisogna aggiungere la resistenza da 5 Ohm tra 5V e Massa e, quella da 10 Ohm tra 12V e Massa, questo perché senza un carico minimo si rischia di ottenere delle tensioni sballate o addirittura possono crearsi delle sovra tensioni distruttive, invece con le resistenze il current sensing rileverà il carico minimo necessario per mantenere in modo stabile le tensioni .
C’è da dire però che non sempre è una procedura obbligatoria in quanto ci sono dei modelli di ATX che riescono a mantenere delle tensioni perfette senza alcun carico!

OK! Adesso dobbiamo mettere “in moto” il nostro alimentatore, e per farlo dobbiamo ponticellare PS_ON con la MASSA e cioè dobbiamo prendere il filo verde e collegarlo ad un filo nero.
(simulando così il tasto di accensione del pc)

Bene, possiamo chiudere il nostro alimentatore e fare qualche test di prova se tutto è andato a buon fine :)

alimentatore_pc_da_banco (5)

 

alimentatore_pc_da_banco (6)

 

 

 

alimentatore_pc_da_banco (7)

  • Share post